TAV, Conte: “Prenderemo la scelta migliore per i cittadini”



TAV

Nuovo vertice a Palazzo Chigi tra Conte, i vicepremier e il ministro Toninelli sulla questione TAV. La scelta è fissata per venerdì

Nuovo vertice a Palazzo Chigi che ha visto confrontarsi il premier Conte con i due vice e con il ministro Toninelli sulla questione TAV. Le parole di Conte a fine vertice sono incoraggianti e lasciano ben sperare. Il messaggio che lancia è rassicurare tutti che entro venerdì sarà prese una decisione che andrà a vantaggio dei cittadini. Queste le sue parole al termine dell’incontro: “Prenderemo la scelta migliore per i cittadini. Per questo l’esecutivo non rischia“. Inoltre, aggiunge che ci saranno “incontri con tecnici ad oltranza“.

Oggi c’è stata la prima riunione politica, abbiamo iniziato l’analisi costi benefici. Domani sera alle 20,30, convocheremo una riunione con i tecnici a oltranza. Credo una scelta arriverà entro venerdì“: la scelta, quindi, è attesa per la fine della settimana. Il punto fisso del premier al momento è, non solo prendere la scelta migliore per i cittadini, ma cercare di risolvere la questione senza il coinvolgimento di Parigi.

Intanto, questo pomeriggio alle 16:30 si riunirà il Senato per discutere sulle mozioni riguardanti il progetto TAV. La loro posizione attualmente non è molto chiara. Ieri sera durante un’intervista per Agorà su Rai 3, il sottosegretario del M5S Buffagni ha dichiarato: “Io non mi occupo di trovare il compromesso. Detto ciò, se bisogna andare a casa perché noi non vogliamo buttare soldi per opere vecchie io non vedo il problema“. La loro intenzione, probabilmente, potrebbe essere quella di rinviare la decisione nel periodo post elezioni europee. Resta il fatto che sulle tempistiche gli attriti non sono ben pochi, considerando tutte le parti che chiedono di velocizzare i tempi.

Su questo delicato argomento si è espresso anche il neo segretario del PD, Zingaretti, che come ha annunciato la sua prima visita sarà quella sul cantiere dell’Alta Velocità.

Leggi anche