Terremoto in Sicilia, scossa avvertita per fortuna senza danni



terremoto in sicilia
immagine da Pixabay

Alle 13:44 l’INGV ha registrato una scossa di terremoto in Sicilia di magnitudo 3.0. Scossa avvertita nel catanese fortunatamente nessun danno

Scossa di terremoto in Sicilia avvertita poche ore fa. L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato una scossa di magnitudo 3.0 nella zona del catanese. Come riportato da IlMeteo.it la scossa avvertita a Zafferana Etnea è stata registrata a 7 Km di profondità. L’intensità della scossa di terremoto, anche se avvertita dalla popolazione, fortunatamente non ha provocato danni. La zona è comunque segnata come area a rischio sismico. La zona, infatti, ha registrato aventi sismici anche di una certa rilevanza. A contribuire al rischio sismico è complice anche l’attività dell’Etna.

Il terremoto in Sicilia è stato avvertito dai comuni compresi nel raggio di 10 Km dall’epicentro. I comuni vicini che hanno avvertito la scossa sono Milo, Santa Venerina, Sant’Alfio, Giarre, Trecastagni, Pedara, Viagrande, Aci Sant’Antonio e Riposto. La città più vicina all’epicentro, con i suoi 50000 abitanti, Acireale. Fortunatamente non si sono registrati danni a persone o cose. La regione Sicilia resta comunque una delle regioni italiane con più alto rischio sismico. L’evento sismico odierno è classificato sulla scala Richter come “molto leggero”. La sua intensità è comunque bastata per far avvertire la scossa.

Leggi anche