30 Novembre 2017 - 17:22

Terrorismo, scontro a distanza May-Trump sui tweet antimusulmani

Donald Trump Junior terrorismo

Polemica infinita tra i due Premier di Gran Bretagna ed America sul terrorismo e per i messaggi contro l’Islam del presidente degli Stati Uniti

Tra Donald Trump e Theresa May non scorre buon sangue, almeno per quanto riguarda la questione terrorismo.

La premier britannica, infatti, ha commentato a caldo il retweet di tre video originariamente postati da Jayda Fransen, vice leader di Britain First, partito di estrema destra notoriamente xenofobo, per denunciare una presunta “islamizzazione” del Regno Unito, atta ad elevare il rischio di terrorismo.

Britain First è un gruppo che semina odio, e ritwittarne i video anti-islamici è stata la cosa sbagliata da fare.” ha dichiarato la May da Amman, in Giordania.
La leader ha poi proseguito: “Il Regno Unito lavora assieme agli Usa sulla scena internazionale e intende continuare a farlo da alleato stretto, ma non ha paura di parlare se ritiene che Washington faccia qualcosa di sbagliato. E ritwittare Britain First è sbagliato.

Pronta la risposta di Trump: “Non concentrarti su di me, ma sul terrorismo radicale islamico nel Regno Unito. Noi siamo a posto!
Peccato che alla Casa Bianca abbiano sbagliato l’indirizzo Twitter per il post, indirizzandolo alla pagina di un’altra Theresa May. Errore che l’amministrazione ha corretto dopo una trentina di minuti.