Vaccino Covid, UE a colloquio con Moderna per 160 milioni di dosi

Attualità Vaccino Covid, UE a colloquio con Moderna per 160 milioni di dosi

L’Unione Europea intavola trattative con Moderna per 160 milioni di dosi del nuovo vaccino contro il Covid-19. Intesa anche con Curevac

L’Unione Europea ha iniziato le trattative con la casa farmaceutica Moderna per circa 160 milioni di dosi di vaccino. Ad annunciare l’avvio dell’intesa è stata la stessa presidente di Commissione, Ursula Von der Leyen. L’UE intanto collabora con altre cinque case farmaceutiche, Pfizer-Biontech, AstraZeneca, Sanofi-GSK, e Janssen Pharmaceutica.

- Advertisement -

La casa farmaceutica Moderna ha annunciato ieri che il suo vaccino ha una efficacia del 94,5%. Oggi invece la Commissione Europea ha autorizzato un altro contratto con Curevac per 405 milioni di dosi. La sicurezza per noi è fondamentale, e non c’è motivo per essere scettici. – aveva spiegato la commissaria per la salute e la sicurezza Stella Kyriakides – I tempi sono rapidi perché sono stati fatti moltissimi investimenti e sono state sfruttate al massimo tutte le tecnologie. Le verifiche saranno rigorose.”

I 27 Stati avranno tutti accesso immediato alla prima tranche di dosi e ne riceveranno in base alla popolazione. Prima di procedere alla distribuzione del vaccino occorrerà però testare la reale efficacia delle dosi prodotte, per farlo “Moderna deve condividere tutte le informazioni sul vaccino, incluse la tecnologia, i dati e il know-how necessari a realizzarlo, in modo che altri produttori possano assicurare la produzione e garantire l’accesso a questo vaccino potenzialmente salvavita.” annuncia la responsabile di Medici senza frontiere, Stella Egidi.

- Advertisement -
Adelaide Senatore
Adelaide Senatore
Studentessa in Scienze Politiche appassionata di giornalismo, musica e letteratura.

Covid-19

Italia
788,471
Totale di casi attivi
Updated on 30 November 2020 - 17:41 17:41