variante argentina
immagine da pixabay

La variante argentina B.1.499 scoperta in Veneto. È la prima apparizione in Italia finora e la scoperta si deve all’Istituto Zooprofilattico delle Venezie

La variante Covid B.1.499, meglio nota come argentina, fa la sua apparizione anche in Italia, per la precisione in Veneto. A scoprirla è stato l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie con sede a Padova. La variante è considerata poco aggressiva. Il Ministro della Salute argentino, Ginés González García, lo scorso Febbraio ha informato che nel Paese avevano rinvenuto una nuova variante del virus. “Il Ministero della Salute, attraverso l’Amministrazione Nazionale dei Laboratori e degli Istituti della Salute, ha individuato una nuova variante COVID in Argentina” aveva scritto su Twitter. Il rinvenimento in Italia è avvenuto in un campione fornito dall’Ulss 3 Serenissima.

Potrebbe interessarti:

L’Argentina ha sofferto un picco lo scorso Maggio, con 36mila nuovi casi accertati al 20 Maggio. Tuttavia, nel Paese sudamericano incidono anche le ben più temibili varianti brasiliana e indiana. La situazione rimane molto seria, dato che nelle ultime 24 ore sono oltre 30mila i nuovi casi e oltre 500 i decessi. Al momento, sono 80mila i morti in Argentina, tanto da spindgere il Governo argentino a imporre un nuovo lockdown.

Letture Consigliate