Venezia, rubati i gioielli dei Maharaja in mostra a Palazzo Ducale

Venezia
Foto di repertorio

Un colpo grosso quello fatto a Palazzo Ducale a Venezia. Questa mattina, infatti, sono stati rubati da una teca alcuni gioielli dei Maharaja

Sono stati rubati, questa mattina, alcuni gioielli della mostra Tesori dei Moghul e dei Maharaja allestita a Palazzo Ducale a Venezia.

La mostra, allestita nella sala Scrutinio, era stata inaugurata a Settembre e oggi era l’ultimo giorno in cui i preziosi gioielli sarebbero stati tenuti in esposizione.

Secondo quanto riportato da Repubblica, l’allarme sarebbe scattato intorno alle 10 di questa mattina e, sul posto, si sarebbe precipitata subito la Polizia che però non ha potuto far altro che constatare il furto.

Tra i monili sottratti ci sarebbero degli orecchi ed una spilla in oro per un valore complessivo di circa 30mila euro ma non erano i pezzi forti della collezione. Questa, infatti, è formata da 270 tra gemme e gioielli indiani dal XVI al XX secolo appartenenti alla collezione Al Thani.

Per capire meglio cosa è successo sono stati chiamati in azione gli esperti della Polizia di Roma. Vito Gagliardi, questore di Venezia, ritiene che sia indispensabile capire cosa non sia andato nel verso giusto perché, dice: “E’ stata aperta una teca come fosse una scatoletta mentre l’allarme, se ha funzionato, è partito con ritardo”.

Secondo quanto ripreso dalle telecamere, infatti, a forzare la teca sarebbero state due persone che si sarebbero infilati i gioielli in tasca e sarebbero, poi, riusciti a mescolarsi tra la folla.

In ogni caso si continua ad indagare e le foto dei pezzi sottratti sarebbero già state inviate a Londra per una corretta identificazione e per la quantificazione del loro valore.