Verona-Bologna
Foto: YT Hellas Verona

La 32.ma giornata di Serie A si apre con l’anticipo tra Verona-Fiorentina. Viola a caccia di punti salvezza, scaligeri per invertire il trend. Le probabili formazioni

Al “Marcantonio Bentegodi” si apre il sipario sulla trentaduesima giornata di Serie A e Verona-Fiorentina è una partita che mette in palio tre punti importanti per la classifica delle due squadre.

Potrebbe interessarti:

Maggiormente bisognosa di punti è la squadra viola che sente l’ombra del Cagliari – terzultimo – alle proprie spalle: sono appena 5 i punti che distaccano la Viola dalla zona retrocessione e la vittoria manca da oltre un mese. Invece gli scaligeri vivono un momento critico di risultati: 5 sconfitte nelle ultime 6 giornate ma la situazione di classifica è abbastanza tranquilla, visti i 41 punti ed il 9° posto occupato.

Fischio d’inizio dell’incontro fissato alle ore 20:45: al “Bentegodi” il fischietto di giornata sarà Alessandro Prontera della sezione AIA di Bologna.

Le probabili formazioni

QUI VERONA – Juric non ha a disposizione Miguel Veloso e dovrebbe fare a meno anche del grande ex Nikola Kalinic. In campo sarà confermato il 3-4-2-1 con Dawidowicz, Gunter e Dimarco a difesa della porta di Silvestri. In mezzo si rivedranno Tameze ed Ilic con Faraoni e Lazovic a tutta fascia. Barak e Zaccagni saranno a supporto dell’unica punta, Kevin Lasagna.

QUI FIORENTINA – Iachini perde Milenkovic per squalifica ed al suo posto ci sarà Martinez Quarta che completerà la difesa a tre con German Pezzella e Caceres. In mezzo al campo Castrovilli si gioca una maglia con l’ex-Amrabat con quest’ultimo leggermente avanti per formare la mediana con Bonaventura e Pulgar mentre sugli esterni agiranno Venuti e Biraghi. Tandem offensivo formato da Ribery e Vlahovic.

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Gunter, Dimarco; Faraoni, Tameze, Ilic, Lazovic; Barak, Zaccagni; Lasagna. – All. Juric

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Caceres, Pezzella, Martinez Quarta; Venuti, Bonaventura, Amrabat, Pulgar, Biraghi; Ribery, Vlahovic. – All. Iachini

Letture Consigliate