Verona
Foto: Facebook Verona

Cala il sipario al Bentegodi, il Verona ritrova i tre punti e il sorriso: Di Marco ara la fascia, Barak non perdona. Parma in crisi nera

Il Verona torna alla vittoria dopo due giornate. Gara difficile per via de due importanti assenze: Zaccagni e Di Marco. Parma ancora nel limbo della sconfitta, la quarta consecutiva. I ducali non conquistano i tre punti dal 30 novembre contro il Genoa e la crisi continua. Per restare ancorati alla Serie A servirà una scossa.

Potrebbe interessarti:

La partita

Il Parma preme il piede sull’acceleratore e colpisce più volte gli scaligeri in velocità, grazie soprattutto agli attacchi di Gervinho. Dopo 8′ Karamoh beffa la difesa avversaria e Silvestri, che lo travolge e causa il calcio di rigore: Kucka si presenta sul dischetto e fa centro. La gara è molto frizzante, con le due squadre che sfruttano molto il campo in ampiezza. Al 13′ il solito Di Marco ci mette del suo e costringe Grassi all’autogol: palla che viaggia dalla sinistra alla destra, con i due esterni bravi a trovarsi.

Al 37′ ancora protagonista Di Marco, che da un calcio di punizione dal limite chiama Sepe al miracolo. Fa tutto Di Marco: il terzino è il più pericoloso e mette la difesa in allerta, con discese spinose. Nella ripresa lascia il campo Colley: l’attaccante scivola e si fa male al ginocchio, sperando non sia più grave del previsto. Cornelius sfiora il gol del vantaggio con uno stacco poderoso di testa, che sorvola la traversa. Al 61′ il Verona si porta avanti con Barak, che da un corner calciato da Di Marco di testa anticipa tutti sul primo palo. Il Verona in contropiede fa male, ma sotto-porta Bessa non ne approfitta. Il Parma ci prova, ma i padroni di casa resistono.

Verona Parma 2-1: risultato e tabellino

MARCATORI: 8′ rig. Kucka (P), 13′ aut. Grassi (V), 61′ Barak (V).

VERONA (3-4-2-1): Silvestri 5,5; Lovato 6, Gunter 6,5, Cetin 6; Lazovic 6,5, Tameze 6, Ilic 6,5 (dal 90’+3′ Veloso sv), Dimarco 7 (dall’84’ Magnani sv); Barak 7, Colley 6 (dal 51′ Bessa 6,5); Lasagna 6,5. All. Ivan Juric 6,5.

PARMA (4-3-3): Sepe 6,5; Conti 5,5 (dall’88’ Man sv), Osorio 5 (dal 69′ Pezzella 6), Bani 5,5, Gagliolo 6; Grassi 5 (dal 57′ Sohm 6), Kurtic 6, Kucka 6,5; Karamoh 6 (dal 69′ Mihaila 5,5), Cornelius 5 (dal 57′ Zirkzee 5,5), Gervinho 4,5. All. Roberto D’Aversa 5.

ARBITRO: Luca Massimi di Termoli.

AMMONITI: Silvestri, Dimarco, Gunter, Lovato (V), Cornelius, Mihaila (P).

Letture Consigliate