whatsapp down
immagine da pixaby

Whatsapp pensa all’introduzione di una nuova funzionalità volta ad implementare la tutela della privacy degli utenti

La popolare piattaforma di messagistica istantanea è al lavoro per l’introduzione di una nuova funzionalità: le foto che si autodistruggono, uno strumento in più per la tutela privacy degli utenti. La funzione svelata da WaBetaInfo è attualmente in fase di sviluppo, non se ne segnala ancora l’integrazione in una versione beta pubblica e per il momento non è possibile prevedere una tempistica, la fonte si è limitata sottolineare che arriverà con un futuro aggiornamento di WhatsApp per Android e iOS.

Potrebbe interessarti:

Foto che si autodistruggono

Si tratta in sostanza di foto che non possono essere esportate dalla chat e scompaiono appena l’utente che la riceve chiude la sessione. Sarà presente un’opzione che se impostata porterà alla cancellazione completa delle foto presenti in chat ogni qualvolta si esce della conversazione. Sul lato sinistro della casella di testo sarà presente un apposito contatore, che probabilmente se cliccato consentirà di impostare anche il timer di scadenza delle immagini.

Messaggi effimeri

Sempre muovendosi nella medesima direzione Whatsapp ha lanciato di recente i messaggi effimeri. Quando questa funzione è attivata, i messaggi inviati nella chat restano visibili per sette giorni. La selezione più recente controlla tutti i messaggi nella chat, ma non riguarda i messaggi inviati o ricevuti prima di aver attivato la modalità “messaggi effimeri”. Ecco come attivarli nelle chat:

  1. Apri la chat di WhatsApp;
  2. Tocca il nome del contatto;
  3. Tocca Messaggi effimeri;
  4. Se richiesto, tocca CONTINUA;
  5. Seleziona Attivati.

Con questa modalità insieme ai messaggi di testo vengono automaticamente rimossi anche i file multimediali in essi contenuti dopo 7 giorni. La funzionalità in fase di sviluppo delle foto che si autodistruggono permetterebbe invece un’eliminazione automatica istantanea.

Letture Consigliate