Autocertificazione: in quali casi occorrerà compilare il modulo?

AttualitàAutocertificazione: in quali casi occorrerà compilare il modulo?

Ritorna l’autocertificazione per giustificare gli spostamenti dovuti a problemi di salute o questioni lavorative, come e quando usarla

Le nuove strette varate dal governo hanno segnato il ritorno dell’autocertificazione. Avevamo già imparato ad usare questo documento nei mesi primaverili e secondo le nuove disposizioni dovremmo compilarlo anche in questi mesi, ma vediamo in quali casi.

Quando bisognerà compilare il modulo?

Con le attuali misure restrittive occorre compilare l’autocertificazione e portarla sempre con sé per spostarsi nelle ore di coprifuoco. Occorre, ancora, tenere il documento con sé anche per entrare e uscire da Regioni dichiarate zone rosse. Con l’arrivo del nuovo Dpcm potrebbero essere previste ulteriori strette sull’attuale modulo da mostrare alle forze dell’ordine. Le novità sull’autocertificazione potrebbero variare da regione a regione. Come annunciato dal Presidente del Consiglio ulteriori misure restrittive dipenderanno dalla situazione epidemiologica della regione di riferimento.  Grande novità che il nuovo decreto potrebbe contenere è il coprifuoco nazionale alle 21:00. Questo significa che se si dovrà circolare in strada dopo le nove per comprovati motivi di lavoro o di salute occorrerà avere con sé l’autocertificazione.

L’ultimo modello di autocertificazione è stato modificato una settimana fa, oggi la si può scaricare sul sito del Viminale. Comunque il modulo potrebbe essere soggetto ad aggiornamenti in seguito alla pubblicazione del Dpcm di novembre.

Adelaide Senatore
Studentessa in Scienze Politiche appassionata di giornalismo, musica e letteratura.

Covid-19

Italia
105,083
Totale di casi attivi
Updated on 24 September 2021 - 16:08 16:08