Elisa Isoardi Isola dei Famosi
Immagine tratta dal profilo ufficiale di Elisa Isoardi

Avrebbe potuto vincere “Ballando con le stelle” e l’Isola dei Famosi, ma il suo quadro astrale deve essersi messo di traverso: tuttavia, Elisa Isoardi ha dimostrato di meritare un posto di rilievo in tv

Se c’è una parola che, per quanto abusata, ben descrive le ultime vicissitudini lavorative  di Elisa Isoardi è resilienza: la conduttrice piemontese, dopo essere rimasta orfana del programma cult del mezzogiorno di Raiuno “La Prova del Cuoco”, a cui è stato preferito il format nuovo di zecca (ma forse neanche poi tanto) “E’ sempre Mezzogiorno” condotto da Antonella Clerici, si è messa più volte in gioco nel corso di questa stagione televisiva in via di conclusione, nella speranza di ottenere quel rilancio in video che sarebbe assolutamente meritato.

Potrebbe interessarti:

A settembre 2020, dunque, è scesa letteralmente in pista in coppia con il ballerino di latinoamericano Raimondo Todaro, tra i concorrenti della quindicesima edizione di “Ballando con le stelle”, dance-show della rete ammiraglia Rai condotto da Milly Carlucci: partita da assoluta favorita alla vittoria finale, Elisa Isoardi si è poi dovuta accontentare di un amarissimo quarto posto. Ma in certi casi, poco importano le medaglie: Elisa e Raimondo, che tra un ballo e l’altro hanno anche solleticato le fantasie degli amanti del gossip e delle favole a lieto fine, sono entrati comunque nel cuore del pubblico, merito anche del medical drama degno di Grey’s Anatomy di cui si sono resi inconsapevolmente protagonisti, tra l’operazione all’appendicite di lui e l’infortunio alla caviglia che ha tenuto lei a bordo pista fino a poche settimane prima della Finalissima.

Concluso “Ballando” da vera e propria vincitrice morale, l’impressione di un telespettatore che un po’ di meccanismi televisivi ne mastica, è che Elisa Isoardi avrebbe potuto chiedere a mamma Rai qualsiasi cosa, forse persino un Sanremo da co-conduttrice e di certo non avrebbe sfigurato per sensualità accanto ad una modella professionista come Vittoria Ceretti: ve lo ricordate o no il suo freestyle sulle note di E dimmi che non vuoi morire, in cui su di un letto sfatto si strugge per il “suo” Raimondo Todaro, che in quelle settimane la guardava dall’ospedale in convalescenza? Ecco.

Invece, niente.

“L’approdo” in Mediaset con l’Isola dei Famosi

Vuoi che lei non abbia osato fare le richieste giuste, vuoi che invece chi doveva ascoltarla è rimasto ostinatamente sordo e cieco di fronte al suo potenziale, Elisa a Gennaio 2021 rilascia un’intervista a Verissimo su Canale 5, che negli anni è diventato una sorta di talismano per le conduttrici in crisi di prospettive – vedi i casi di Antonella Clerici e Adriana Volpe che, subito dopo aver parlato a cuore aperto a Silvia Toffanin, hanno ritrovato il proprio centro di gravità (televisivo) permanente, l’una in Rai, l’altra prima al Gf e poi su Tv8-   in cui “dopo 18 anni bellissimi in Rai”, si dice pronta a nuove avventure.

E così, Elisa Isoardi sbarca sull’Isola dei Famosi, anche qui da favorita (se non altro perché è l’unica dei naufraghi per cui all’aggettivo famosa non ti viene da fare una smorfia) e anche qui con Saturno che ci mette lo zampino: nel corso dell’ultima puntata in diretta, dopo che nelle scorse settimane era stata eliminata da un televoto lampo contro Andrea Cerioli ma aveva comunque trovato un’occasione di riscatto in Playa Esperanza, insieme alle altre due Amazzoni Vera Gemma e Myriea Stabile, la bella ex first lady che first lady non lo è mai diventata, si è trovata costretta ad abbandonare il gioco a causa di un infortunio all’occhio.

Nel corso dei trentuno giorni trascorsi sull’Isola dei Famosi, Elisa Isoardi oltre a confermare un’indubitabile bellezza (che ha catalizzato anche l’attenzione del tabloid inglese The Sun) ha mostrato di essere una donna di grande carattere, dotata di una forte propensione alla leadership, che l’ha portata a mantenere un rapporto sempre sul chi va là con l’altro “leader in pectore” del reality Gilles Rocca, ma anche di una sensibilità che forse mai prima d’ora era venuta fuori.

Elisa si è dimostrata, in tre parole, nonostante il lavoro “esposto” che fa, una donna normale: di quelle capaci di ammettere i propri errori (“Devo scusarmi con lei per averla allontanata”, asseriva qualche settimana fa a proposito del rapporto non sempre semplice che la lega alla mamma Irma), una donna che guarda al passato senza recriminare, ma per trarne un insegnamento (“Anch’io in passato mi sono fatta trascinare in rapporti non proprio giusti per me, commentava a proposito del rapporto Vera-Awed da settimane nel mirino dei naufraghi, parole in cui qualcuno su Twitter ha voluto leggere un riferimento velato all’ex Matteo Salvini), una donna capace di donarsi al pubblico, anche nelle sue pieghe più scomode e dolorose. Così, per esempio, dopo la lettera da parte del fratello Domenico:

“Io e mio fratello abbiamo un rapporto un po’ complicato (…) Quando l’ho salutato prima che partissi, non ci parlavamo da un po’ (…) Quando i nostri genitori si sono separati, io sono rimasta con mamma, lui è andato con papà. Da adulti, ogni volta che abbiamo tentato di riavvicinarci, c’era sempre qualcuno che si metteva in mezzo (…) Quando ci vediamo, basta uno sguardo per capire che ci vogliamo bene, tra fratelli basta questo”.

Quale futuro in tv per Elisa Isoardi?

Elisa Isoardi è bella, sensuale, vera. E, cosa più importante, sa stare davanti alle telecamere: sfido a trovare qualcuno che durante l’ultima puntata dell’Isola non abbia pensato di volerla come inviata al posto di Massimiliano Rosolino a spiegarci la Prova Ricompensa.

Quale sarà il suo futuro televisivo, al momento non è dato saperlo. Quel che è certo è che sicuramente meriterebbe una conduzione di primo piano: in Rai o a Mediaset? I programmi in cui si potrebbe immaginare di vederla sono tanti ma, per non sfociare nella fanta-televisione, mettiamo insieme qualche dato trapelato in questi giorni: scopriamo così che a Viale Mazzini è allo studio una versione rinnovata di “Unomattina” (programma che Elisa ha già condotto nel 2012 e nel 2013),ma se invece dovesse decidere di intraprendere un percorso del tutto nuovo con la tv commerciale, per lei – lo scriveva DavideMaggio.it  qualche settimana fa – potrebbero aprirsi le prestigiosissime porte della domenica pomeriggio.

Letture Consigliate