Zon.it ha incontrato Shade, ospite al Giffoni Experience 2019. Il rapper ha parlato della sua ultima hit e del rapporto con i fan

Shade, pseudonimo di Vito Ventura, si è fatto largo nella scena hip hop italiana a soli sedici anni, partecipando a diverse competizioni e vincendo la selezione piemontese del Tecniche Perfette.

Nel 2013 trionfa nel programma televisivo MTV Spit, condotto da Marracash. Nello stesso anno dà la voce a Cartman di South Park. Famosi sono, inoltre, i suoi doppiaggi per alcuni personaggi che popolano gli anime del portale VVVVID. Nel 2015, sotto l’etichetta Warner Music Italy, pubblica Mirabilansia, il primo album in studio.

L’intervista

Oggi, noi di Zon.it l’abbiamo incontrato al Giffoni Experience 2019, durante la quarta giornata della kermesse. Il rapper ci ha parlato del suo ultimo singolo: “La hit dell’estate“. Ha definito il titolo eloquente e un po’ egocentrico, ma capace di consegnarci l’idea di un pezzo “molto più cantato ed improntato sull’estate” rispetto ai precedenti.

A proposito della collaborazione con Federica Carta, avvenuta sia per “Irraggiungibile” che per “Senza farlo apposta” presentato al Festival di Sanremo 2019, il cantante spiega che in quest’ultima circostanza è stato il frutto di una nota vocale, inoltrata su Whatsapp.

Per quanto riguarda il rapporto con i suoi giovanissimi fan, il campione di freestyle scherza: “Con i ragazzini vado molto d’accordo perché, di testa, sono ancora uno di loro, nonostante appartenga ad un’altra generazione.”