Lazio-Crotone
Fonte immagine: Profilo Twitter ufficiale Lazio

Partita bella e divertente all’Olimpico, la Lazio batte il Crotone grazie al gol nel finale di Caicedo, ma quanta fatica

La Lazio fatica più del previsto per sbarazzarsi di un ottimo Crotone che conferma i passi avanti fatti sotto la gestione Cosmi. Ancora una volta Caicedo toglie le castagne dal fuoco ai biancocelesti regalando 3 punti importantissimi per rimanere ancorati alla zona Champions.

Potrebbe interessarti:

Sin dalle prime battute la Lazio fa capire di voler subito chiudere la pratica, tanta intensità e pressing che la porta al recupero palla immediato. L’atteggiamento tattico del Crotone è molto difensivo, Cosmi (in tribuna per la squalifica) porta tutti i giocatori dietro la linea della palla e cerca di ripartire ma la transazione è sempre lenta e prevedibile.

L’atteggiamento della Lazio premia già al 14′ quando Radu effettua un bel cross dalla trequarti che trova Milinkovic-Savic sul secondo palo, destro a volo e 1-0.

Gli uomini di Inzaghi pensano di avere la partita in pugno e producono un possesso palla sterile che non infastidisce la retroguardia calabrese. Al 29′, improvvisamente, Simy trova l’inaspettato pareggio. Magallan appoggia per Simy al limite dell’area che di punta prende in contro tempo Reina e fa 1-1.

La Lazio sembra aver subito il colpo, ma nel miglior momento del Crotone torna avanti. Ancora Radu, incontenibile sulla sinistra, serve Immobile sponda per Luis Alberto che dal limite la mette a fil di palo (39′).

Si va all’intervallo con la Lazio in vantaggio per 2-1 grazie alle prodezze dei suoi uomini migliori, il Crotone, d’altro canto, ha dimostrato di poter creare più di un grattacapo alla retroguardia biancoceleste.

Pronti via contropiede del Crotone, Simy serve Messias che viene atterrato da Fares in area di rigore, per Rapuano è calcio di rigore. Dagli 11 metri va Simy che trasforma spiazzando Reina per la sua personale doppietta. Ancora tutto da rifare per la Lazio che ha completamente sbagliato l’approccio a questo secondo tempo.

Immobile e compagni ora attaccano a testa basta senza, però, riuscire ad essere realmente pericolosi ed esponendosi al contropiede ospite. L’impressione è che il match posso sbloccarsi solo attraverso le giocate dei suoi campioni.

Detto, fatto. Nel giro di pochi minuti Milinkovic-Savic ha due grandissime occasioni. In entrambe è Luis Alberto a metterlo a due passi dalla porta, ma il serbo prima di testa la mette fuori di pochissimo e poi d’esterno al volo trova un ottimo Cordaz.

Tra le due, occasionassima anche per il Crotone, con Ounas che si ritrova tutto solo d’avanti a Reina ma non è abbastanza freddo per regalare il clamoroso vantaggio ai suoi.

Partita che inizia ad innervosirsi e Inzaghi decide di mandare in campo tutto il suo potenziale offensivo. Proprio dai cambi nasce il gol vittoria. Escalante tenta la conclusione dai 30 metri, Caicedo (entrato al posto di uno spento Ciro Immobile) intercetta la palla è con un destro terrificante fa 3-2.

Lazio che mostra ancora una volta tutti i suoi limiti in una partita che avrebbe potuto amministrare meglio. Di buono ci sono solo i 3 punti che la rilanciano nelle zone nobili della classifica. Per il Crotone una sconfitta che può starci ma, vista come si era messa la partita, almeno un punto lo avrebbe senza dubbio meritato.

Lazio-Crotone : risultato e tabellino

Reti: 14′ Milinkovic-Savic, 29′ Simy, 39′ Luis Alberto, 50′ Simy, 84′ Caicedo

Lazio (3-5-2): Reina; Patric, Acerbi, Radu; Marusic, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva (70′ Escalante), Luis Alberto, Fares (70′ Lulic); Correa (76′ Muriqi), Immobile (76′ Caicedo). All. S. Inzaghi. A disp: Strakosha, Hoedt, Musacchio, Parolo, Cataldi.

Crotone (3-4-1-2): Cordaz; Magallan (46′ Djidji), Golemic , Luperto; Pereira (70′ Benali), Molina, Petriccione (88′ Di Carmine), Reca (65′ Rispoli); Messias; Ounas, Simy. All. Cosmi. A disp: Crespi, Cuomo, Eduardo Henrique, Festa, Riviere, Rojas, Vulic, Zanellato.

ArbitroRapuano della sezione di Rimini

Ammoniti: 53′ Djidji, 78′ Rispoli, 83′ Petriccione

Letture Consigliate