milan
Foto: Twitter Milan

A Castillejo risponde Bamba: Milan e Lille non si fanno male e portano a casa 1 punto a ciascuno. Ora il destino dei rossoneri passa anche dalle prossime partite dei francesi

Lontani dalla disfatta di San Siro, il Milan si “accontenta” dell’1 a 1 al Mauroy in una partita che i rossoneri avrebbero meritato di vincere.

Potrebbe interessarti:

Match dalle poche emozioni, controllato dagli uomini di Bonera per ampi tratti senza però creare numerosi pericoli dalle parti di Maignan.

Prima frazione all’insegna della noia: il primo squillo è di Hauge, ad onor del vero impalpabile per ampi tratti del match, che si divora una chance d’oro ritardando troppo il passaggio per lo smarcatissimo Ante Rebic.

Gli unici affondi del Lille avvengono grazie al mancino velenoso di Araujo che in un paio di occasioni impegna Donnarumma.

Pronti, via e il secondo tempo riserva subito una gioia ai tifosi rossoneri: gran giocata in profondità di Tonali a servire Rebic che controlla e serve a Castillejo al centro dell’area un pallone da depositare solo in rete.

Milan che appare in controllo del match ma viene punito da una disattenzione ingenua della retroguardia rossonera, castigata dal destro a giro di Bamba che non lascia scampo a Donnarumma.

Un pareggio tutto sommato giusto per quanto visto in campo ma che il Milan avrebbe potuto concretizzare in 3 punti fondamentali per raggiungere il primo posto nel girone.

Ora lo Sparta Praga, vittorioso ancora una volta contro il Celtic, è a una sola lunghezza dagli uomini di Pioli.

 

Letture Consigliate