Napoli Inter
Twitter Napoli

Napoli ed Inter si dividono la posta in gioco al Maradona. Dopo un match accesissimo gli azzurri accorciano sulla Juventus

Dopo la convincente vittoria contro la Sampdoria il Napoli strappa un punto d’oro anche all’Inter. Le lunghezze dalla Juventus, che oggi ha perso contro l’Atalanta, sono soltanto due.

Potrebbe interessarti:

La partita

Prima frazione di gioco scoppiettante tra Napoli ed Inter. I padroni di casa attaccano con calma e costanza per tutta la frazione di gioco costringendo i nerazzurri a ripiegare nella loro metà campo e ripartire in contropiede. La partita si sblocca al minuto 36 grazie ad una bizzarra autorete di Handanovic che si fa scappare dalle mani un cross di Insigne neanche tanto pericoloso. Nonostante il risultato le occasioni più pericolose sono dell’Inter che colpisce prima una traversa e poi un palo con un Lukaku semplicemente incontenibile. Sul finire del primo tempo il risultato lo mette al sicuro Meret uscendo con carisma e precisione su una pericolosissima imbucata di Barella.

Il secondo tempo segue un copione diametralmente opposto rispetto al primo. L’Inter alza il baricentro ed inizia una pressione forsennata con ripetute folate offensive di Hakimi che scappa spesso alle spalle di Mario Rui. Il pareggio arriva proprio in seguito ad un’azione di questo tipo con il pallone che carambola fuori dall’area e capita sul sinistro di Eriksen che di prima intenzione fulmina Meret con un grandissimo gol al minuto 55. I padroni di casa con calma riescono a macinare gioco anche se con non poca apprensione date le perisolose sortite offensive della compagine nerazzurra. Il conto dei legni colpiti in gara arriva a 3 al minuto 80 con Politano che stampa il pallone sulla traversa con una botta di destro.

Tabellino e marcatori

Marcatori: 36′ Handanovic (Aut.); 55′ Eriksen;

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz (91′ Bakayoko), Demme; Insigne, Zielinski (88′ Elmas), Politano (91′ Hysaj); Osimhen (74′ Osimhen).
All.: Gattuso.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen (84′ Gagliardini), Darmian (68′ Perisic); Lukaku, Lautaro Martinez (75′ Sanchez).
All.: Conte.

Ammoniti: 38′ Koulibaly (atterramento); 62′ Darmian (atterramento); 80′ Demme (atterramento); 87′ Politano (atterramento); 88′ Mertens (proteste).
Espulsi: -.

Letture Consigliate