Natale-in-casa-Cupiello

Dopo essersi confrontato con Eduardo in “Natale in Casa Cupiello”, Sergio Castellitto sarà Gabriele D’Annunzio ne “Il Cattivo Poeta”

Con 5.636.000 telespettatori (ed uno share pari al 23,9%) la prima serata di martedì 22 Dicembre 2020 è stata letteralmente dominata dalla riduzione televisiva che il regista Edoardo De Angelis (Indivisibili, Il Vizio della Speranza), ha fatto di “Natale in Casa Cupiello”, testo capitale della drammaturgia di Eduardo De Filippo.

Potrebbe interessarti:

L’iconico ruolo del capofamiglia e taumaturgo Luca Cupiello è stato affidato a Sergio Castellitto, per il quale la prossima stagione cinematografica (il cui destino è ancora sotto al giogo della pandemia) inizierà nel segno di un’altra grande personalità del Novecento: egli, infatti, sarà il poeta-vate Gabriele D’Annunzio nel racconto dei suoi ultimi anni che il regista Gianluca Jodice (al suo esordio dietro la macchina da presa) ha voluto fare, sotto l’egida produttiva di Matteo Rovere, con il film “Il Cattivo Poeta”. Nel corso del 2021, poi, Castellitto tornerà al cinema con il suo nuovo film da regista (nato da un vecchio soggetto di Ettore Scola), Il Materiale Emotivo; nel cast Berenice Bejo e Matilda De Angelis.

Marina Confalone, che in “Natale in Casa Cupiello” ha interpretato, convincente più di tutti, Concetta, sarà invece al fianco di Massimiliano Gallo e Margherita Buy ne “Il Silenzio Grande”, terzo film da regista di Alessandro Gassmann e tratto da una piece teatrale a firma dell’autore napoletano Maurizio De Giovanni.

E’ nato dalla prolifica penna di De Giovanni anche il prossimo personaggio a cui Antonio Milo (Nicolino) presterà i panni: si tratta del brigadiere Pasqualino Maione, comprimario del Commissario Alfredo Ricciardi (che avrà le fattezze di Lino Guanciale) nell’omonima fiction in partenza a Gennaio su Raiuno.

Nuovi ed importantissimi progetti all’orizzonte anche per il lanciatissimo Alessio Lapice (“il terzo incomodo” Vittorio Elia di “Natale in Casa Cupiello”): in attesa di tornare nei panni di Ippazio Calogiuri nella seconda stagione di “Imma Tataranni-Sostituto Procuratore” al fianco di Vanessa Scalera (primo ciak previsto a Gennaio, ndr.) l’attore è in queste settimane a Roma sul set della nuova serie Netflix “Lunapark”.

Scritta da Isabella Aguillar (Baby) e diretta da Leonardo D’Agostini (Il Campione) ed Anna Negri (Baby), Lunapark è ambientata nella Capitale degli Anni Sessanta: alla morte della madre, la giovane Nora, figlia di artisti girovaghi, decide di stabilirsi a Roma con il padre per provare a ridare vita ad un vecchio parco giochi dismesso.

Letture Consigliate