14 Gennaio 2022 - 09:29

Djokovic espulso dal Governo: come cambia il tabellone degli Australian Open

Djokovic, Australian Open

Il Governo australiano ha revocato definitivamente il visto per Novak Djokovic: il serbo costretto al rientro in patria. Cambia il tabellone degli Australian Open

Era nell’aria e mancava soltanto la conferma definitiva: il Governo australiano ha deciso per la revoca del visto presentato da Novak Djokovic per entrare nel Paese e pertanto non potrà partecipare agli Australian Open. Lo ha reso noto il Ministro dell’Immigrazione Alex Hawke spiegando che la decisione è stata presa per “motivi di salute e buon ordine, in quanto era nell’interesse pubblico farlo”. Oltre alla revoca del visto, Nole rischia anche un ban di 3 anni dall’Australia.

L’affaire-Djokovic sembra essere dunque arrivato al punto di non-ritorno: con ogni probabilità verrà presentato il nuovo ricorso da parte del numero 1 al Mondo ma difficilmente verranno accolte le sue richieste, anche in merito alle recenti dichiarazioni rilasciate attraverso un comunicato. Gli Australian Open perderanno il protagonista più atteso, nonché il favorito per la vittoria finale.

Il nuovo tabellone degli Australian Open

Novak Djokovic si presentava al primo grande Slam del 2022 da testa di serie numero 1. Nella mattinata di giovedì c’era stato il sorteggio del tabellone che vedeva il serbo ritrovarsi nella parte alta ad affrontare al 1° turno il connazionale Kecmanovic. Ma questa partita non ci sarà mai, vista la decisione presa dal Governo australiano sulla sua vicenda.

Con l’annullamento del visto per Nole, cambierà completamente lo scenario per quel che riguarda il main-draw degli Australian Open. Infatti, si scatena un effetto domino che porterà Andrey Rublev nella parte alta del tabellone, designato come numero 5 del seeding. A ruota, Gael Monfils (17) prenderà il posto del russo con Bublik scalato nella posizione del francese mentre a beneficiare del posto vacante lasciato da Novak Djokovic sarà un lucky-looser, ovvero uno dei tennisti eliminati nelle qualificazioni.

Pertanto lo scenario sulle proiezioni in vista degli ottavi di finale degli Australian Open cambia così:

[5] Rublev vs. [16] Garin
[12] Norrie vs. [7] Berrettini
[3] Zverev vs. [14] Shapovalov
[10] Hurkacz vs. [6] Nadal

[8] Ruud vs. [11] Sinner
[15] Bautista vs. [4] Tsitsipas
[17] Monfils vs. [9] Auger-Aliassime
[13] Schwartzman vs. [2] Medvedev

Le partite degli italiani al 1° turno

Per quel che riguarda i tennisti italiani, la situazione legata a Djokovic ed il cambio di protagonisti nel tabellone principale interessa direttamente Gianluca Mager, Lorenzo Sonego e Matteo Berrettini.

Il primo avrebbe dovuto affrontare Andrey Rublev in un primo turno decisamente ostico ma ora si ritroverà contro Gael Monfils, non proprio uno degli ultimi arrivati e fresco vincitore dell’ATP 250 di Adelaide. Invece per gli altri due azzurri c’è il cambio di scenario nel proprio percorso: entrambi si trovavano nella parte di tabellone dove era presente Djokovic ma ora ci sarà il russo lì in alto ed il piemontese potrebbe ritrovarlo al 3° turno mentre per il romano nei quarti di finale, a meno che Sonego non lo elimini.

Di seguito tutte le partite dei 9 azzurri in campo maschile al 1° turno degli Australian Open:

PARTE ALTA

Querrey-SONEGO [25]
Griekspoor-FOGNINI
Nakashima-BERRETTINI [7]

PARTE BASSA

SEPPI-Majchrzak
MUSETTI-De Minaur [21]
Qualificato-SINNER [11]
Bautista Agut [15]-TRAVAGLIA
CECCHINATO-Kohlschreiber
Monfils [17]-MAGER