Pensioni, Governo ai dettagli per la quota 100



La nuova riforma per le pensioni dovrebbe essere ultimata a breve. Oltre alla quota 100, potrebbe esserci l’addio all’Ape

Il Governo sta ultimando i lavori. Sul tema delle pensioni e della previdenza sociale, si è ai dettagli. La nuova riforma prevederà l’introduzione della fatidica quota 100 e il possibile addio all’Ape sociale. Su quest’ultimo punto, però, il quadro è ancora nebuloso. Ultimamente, addirittura, si parla di un’Ape che potrebbe restare compatibile con la quota 100.

La coperta per le pensioni è corta, i nodi da sciogliere sono molteplici. Non si sa ancora se l’Ape sociale resterà o sarà eliminata. Dirgli addio, però, significherebbe penalizzare tutti quei lavoratori che hanno trovato la misura giusta per la pensione anticipata.

Quel che è certo è che la quota 100 non sarà introdotta come una semplice addizione matematica. Con ogni probabilità verranno introdotti più paletti, che restringeranno il campo dei beneficiari, risolvendo anche il problema dei costi eccessivi.

Il futuro pensionistico dell’Italia è ancora nebuloso, e il Governo non sta di certo agevolando il compito.

Leggi anche