Random
Da Press Kit

“Nuvole” è anche il titolo del nuovo album di Random, in arrivo il prossimo 2 Aprile: “Ascolterete altre sfaccettature di me”, anticipa

La sua popolarità è esplosa lo scorso Maggio come outsider di Amici Speciali, versione “charity” (dedicata all’emergenza Coronavirus) dello storico talent di Maria De Filippi in onda su Canale 5: “Sono grato a Maria per essere stata la prima a darmi l’opportunità di farmi conoscere al grande pubblico, per avermi fatto capire quante responsabilità ha oggi chi decide di fare il nostro mestiere (…) Nel corso di Amici Speciali mi ha trattato come un figlioletto, e sicuramente la chiamerò per avere un parere sulla mia partecipazione al Festival di Sanremo”. Sul palco dell’Ariston Random, al secolo Emanuele Caso, ha portato “Torno a te”, una canzone che è molto diversa da quelle che lo hanno reso uno dei giovani artisti pop-urban più ascoltati sulle piattaforme musicali – su tutte la hit platino “Sono un bravo ragazzo un po’ fuori di testa”: “Se sono pentito di aver scelto questo brano? Assolutamente no, rifarei tutto quello che ho fatto. Ho cercato di vivermi questa esperienza, che è un privilegio in un periodo in cui i palchi sono spenti, al massimo. Forse avrei solo potuto concentrarmi un po’ di più…”

Potrebbe interessarti:

Tuttavia, continua, quel che conta è che il messaggio sia arrivato: “Voglio che la mia canzone sia un monito a trovare il proprio sogno e provare a raggiungerlo. Mi piacerebbe che quando questo brutto periodo sarà finito, tutti tornassimo a vivere la nostra vita con l’emozione del primo amore”

Classe 2001, e sei dischi di platino già nel carnet con appena tre anni di carriera alle spalle , Random è uno a cui piace variare, sperimentare. Un ragazzo, si direbbe, dalle mille risorse e sfaccettature che – anticipa – troveranno spazio nel suo nuovo album Nuvole, in uscita il prossimo 2 Aprile: “L’ho chiamato così perché nelle Nuvole ognuno può vederci ciò che vuole, ed è quello che mi piacerebbe facesse la mia musica, cioè che ognuno ci possa ritrovare dentro qualcosa di suo. E poi perché, in effetti, in questo periodo sto vivendo un po’ sulle nuvole. Credo che, finito il Festival, mi prenderò una settimana per staccare da tutto e provare a metabolizzare”.

A proposito di Sanremo, per lui  una grande sfida e un modo per cominciare ad investire solidamente sul suo potenziale non solo di rapper ma anche di interprete – tanto che da sei mesi prende sistematicamente lezioni di canto – Random  (aldilà di quel che dirà la classifica finale) quando le luci dell’Ariston si spegneranno avrà fatto suo un grande insegnamento: “Ho capito che voglio fare musica per tutta la vita. So già che andrò incontro a grandi sacrifici, ma sono pronto ad affrontarli”. Infine , si lancia in una previsione: “La mia canzone preferita di Sanremo 2021 è quella di Ghemon. Anche Annalisa è fortissima: non sbaglia una nota!”

Letture Consigliate