site logo
tè o tisana
Attualità

Tisana o tè: quali sono le differenze?

09 gen 2018 di Redazione ZON

Una bevanda calda fa sempre bene al nostro organismo, soprattutto d’inverno: ma cosa è meglio? Tè o tisana?

Talvolta ci si chiede: Tè o tisana? Cosa mi farà più bene?.

Spesso, nelle fredde giornate d’inverno, ci ritroviamo a sorseggiare un liquido caldo e aromatico per alleviare febbre, raffreddore o mal di gola, o, semplicemente, per goderci un momento di puro relax. Tè o tisana che sia, quella della nostra bevanda non dovrebbe però essere una scelta casuale, ma dipendente dalle proprietà delle erbe e piante, dal momento della giornata o dalla compagnia.

Andiamo per ordine.

La tisana

La tisana è un preparato che deve rispondere a precise indicazioni sulle miscelazioni delle singole erbe. Per essere tale, una tisana, deve contenere un “rimedio base” che fornisce il principio attivo terapeutico, il “rimedio sinergico” che ne permette l’assorbimento ed infine dal “complemento” che va a migliorare la tisana.

Nelle bevande calde come la tisana, si sconsiglia l’aggiunta di zucchero (soprattutto zucchero bianco). Il miele in questo caso può essere un ottimo sostituto che ne migliora delicatamente il gusto, senza alterarlo troppo.

Quella che vi consigliamo è una tisana dal profumo particolare e dal gusto delicato, gli ingredienti sono tre: zenzero, lime e menta.

E’ una tisana drenante, dimagrante, dissetante e vi aiuterà anche a combattere i malanni di stagione. Per una tazza vi serviranno:

  • 250ml di acqua
  • Zenzero fresco
  • metà lime
  • 7 foglioline di menta
  • Mezzo cucchiaino di miele

Pelare la radice di zenzero, lavarla e affettarla. In un pentolino portare l’acqua a bollore. Versare l’acqua bollente in una tazza da infusione o in un contenitore di vetro, aggiungere il lime, le foglioline di  menta e far riposare per circa 3 minuti con coperchio.
Trascorso il tempo unire le fettine di zenzero e lasciare in infusione per circa 15 minuti.
La tisana zenzero lime e menta va sorseggiata tiepida e lentamente!

Il tè

I tè si ricavano principalmente da due tipologie di piante:

  • la Camelia Sinensis dalle foglie piccole e tenere;
  •  la Assamica dalle foglie più grandi.

Per la produzione del tè vengono raccolte foglie fresche, anzi la tradizione dice che devono essere “raccolte due foglie e un germoglio”. Esistono vari tipi di bevande calde definite come “tè” : tè nero, tè verde, tè Oolong, tè Aromatico.

I tè, a differenza delle tisane, hanno proprietà eccitanti poiché contengono teina o caffeina.

Volete prepararvi un tè in maniera rapida e veloce? Abbiamo una ricetta per voi. Protagonista di questa bevanda sarà la curcuma.

Vi basteranno:

  • 250 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di curcuma
  • Una fetta di limone
  • un cucchiaino di miele

Vi basterà portare l’acqua a bollore, aggiungere un cucchiaio di curcuma, ridurre il fuoco e e lasciare il composto a sobbollire per circa 10 minuti. Togliere dal fuoco e filtrare con un setaccio alla fine.
Aggiungere la fetta di limone, il cucchiaino di miele ed il gioco è fatto!