Vasco Rossi
Immagine tratta dal suo profilo Instagram

“Una canzone d’amore buttata via” è il nuovo singolo di Vasco fuori da oggi 1 gennaio. Il brano anticipa un album atteso entro l’anno ed è la prima canzone del 2021, un vero e proprio regalo per i fan del rocker

La prima musica del 2021 suona con Vasco Rossi e la sua “Una canzone d’amore buttata via”, molto probabilmente primo estratto da un nuovo album atteso entro l’anno. Il brano presentato in anteprima nel corso della trasmissione rai Danza con me che ha per protagonista Roberto Bolle, a partire da oggi 1 gennaio, entra in rotazione radiofonica.

Potrebbe interessarti:

Figlia di una prolifica produzione da lockdown, “Una canzone d’amore buttata via” anticipa un progetto discografico che arriva a setti anni di distanza da Sono Innocente, diciassettesimo album in studio di Vasco. L’annuncio del nuovo singolo ha fatto letteralmente impazzire i fan del rocker di Zocca, già precedentemente incuriositi da un estratto del testo postato dallo stesso artista: “Sembra strano anche a me. Sono ancora qui a difendermi e non è mica facile”.

Le impressioni dopo il primo ascolto

L’atmosfera è quella di un pop suonato alla maniera dei rivoluzionari 70′. All’interno di “Una canzone d’amore buttata via” c’è tutto lo spirito tipico delle ambientazioni power pop in cui a farla da padrone erano i refrain orecchiabili e le melodie indimenticabili. A supporto di questo soft background interviene un coro e l’ottima orchestrazione diretta da Celso Valli, il complesso è un prodotto che funziona.

“Una canzone d’amore buttata via” colpisce per un titolo accattivante e anticipatore. Molto spesso infatti – nella musica cantautorale soprattutto – le canzoni divengono contenitori narrativi. L’intenzione più profonda del testo è un chiaro appello: quello di non ridurre una sincera storia d’amore ad una semplice canzonetta. Vasco invita l’ascoltatore a cogliere l’importanza del sentimento quando è autentico.

Il nuovo singolo di Vasco conferma l’abilità di Vasco nel costruire emozioni grazie alla potenza narrativa tipica della sua musica. Ancora una volta il cantautore scrive e canta l’amore con la delicatezza di chi aspetta e con la consapevolezza del vissuto. “Una canzone d’amore buttata via” non può e non vuole essere una delle tante canzoni scribacchiate su di un foglio tra un bacio e l’altro, ma vuole essere “La” canzone, quella da tenere stretta e da non “lasciar andar via”.

Ecco il testo di “Una canzone d’amore buttata via”

Sembra strano anche a me, sono ancora qui a difendermi

E non è mica facile

Hai ragione pure te, le mie scuse sono inutili

Ma non posso stare senza dirtele

Sembra strano anche che io non possa più proteggerti

E non è mica facile

Hai ragione sempre te, le mie scuse sono inutili

Ma non posso vivere senza di te

 Ritornello: Non lasciarmi andar via

Non lasciare che sia

Una stupida storia, una notte ubriaca, una sola bugia

Non lasciarmi andar via, non lasciare che sia

Una canzone d’amore buttata via

(Non lasciarmi andar via, non lasciare che sia)

Sembra strano anche a me, ma non voglio più nascondermi

E non è mica facile

Hai ragione sempre te, e io devo riconoscermi,

Ma non è possibile senza di te

Non lasciarmi andar via

Non lasciare che sia

Una stupida storia, una notte ubriaca, una sola bugia

Non lasciarmi andar via, non lasciare che sia

Una canzone d’amore buttata via

(Non lasciarmi andar via, andar via. Non lasciare che sia)

STRUMENTALE

Una canzone d’amore

STRUMENTALE

Non lasciarmi andar via

Non lasciarmi andar via (andar via, non lasciare che sia, che sia)

Una canzone d’amore buttata

Letture Consigliate