USA, la fuga di notizie allarma la Casa Bianca: vietati i cellulari

Cellulari

I cellulari sono stati vietati dopo le rivelazioni di Newman, che registrò John Kelly. Nel frattempo, Trump si scatena contro Woodward

Tempo di cambiamenti alla Casa Bianca. I cellulari sono stati severamente vietati, neppure se lasciati negli appositi armadietti adiacenti alla Situation Room. A scatenare queste contromisure sono state le rivelazioni fatte da Omarosa Manigault Newman, l’ex collaboratrice di Trump.

Newman aveva registrato John Kelly, capo di gabinetto, durante la procedura del suo licenziamento proprio nella Situation Room. Le nuove disposizioni, però, prevedono che i membri dello staff non possano più lasciare nemmeno i telefoni cellulari in dotazione negli armadietti all’esterno della Situation Room. Dovrebbero essere lasciati negli armadietti più lontani, in modo da garantire sicurezza.

Oltre alla fuga di notizie, Donald Trump ha un altro diavolo per capello. Infatti, oggi esce nelle librerie statunitensi Fear, nuovo libro-inchiesta scritto da Bob Woodward. Aneddoti e testimonianze descritte nel libro hanno fatto infuriare il tycoon, che ha attaccato il giornalista con un post su Twitter.

Tempi duri, quindi, per il Presidente.