29 Dicembre 2017 - 12:47

George Clooney si fa in due per Netflix: inizio di un idillio?

George Clooney

L’attore americano George Clooney avrebbe intenzione di produrre, e forse dirigere, due serie per Netflix, di cui una sullo scandalo Watergate

Sempre più big del cinema e dello showbusiness americano trovano in Netflix la loro isola felice. Dopo Jane Fonda, Angelina Jolie e Will Smith, ora anche George Clooney sarebbe in procinto di iniziare un rapporto produttivo con la piattaforma streaming di base in Finlandia.

La società a cui fa capo il regista di Suburbicon, la Smokehouse, infatti avrebbe intenzione di rilasciare ben due serie tv nell’arco del 2018.

George Clooney su Netflix: in autunno una serie sullo scandalo Watergate

Già il prossimo autunno dovrebbe vedere la luce la prima serie prodotta da Clooney per Netflix; si tratta di una miniserie in 8 puntate con al centro lo scandalo Watergate che vide l’America nell’occhio del ciclone durante gli anni ’70. Non è ancora chiaro se il divo de Le idi di Marzo, figurerà in questo progetto nelle sole vesti di produttore oppure dirigerà addirittura qualche episodio. È certo invece il coinvolgimento, in qualità di sceneggiatore, di Matt Charman.

George Clooney, dalle librerie a Netflix: Catch 22

La carriera di Clooney sembra dunque volta ad esplorare le potenzialità narrative del piccolo schermo per il quale sarebbe al lavoro su un secondo progetto: un racconto seriale basato sul romanzo di Joseph Heller Catch 22.

Su entrambi i lavori sono ancora tante le novità da svelare. Restiamo dunque in attesa di scoprire, per esempio, chi farà parte del cast di entrambe le produzioni.