14 Gennaio 2022 - 10:48

Inter-Dybala si può? Marotta prepara il grande scippo

Anche Barcellona e il Totthenam di Conte alla finestra

Dybala juve

Archiviata l’apoteosi per la vittoria in Supercoppa all’ultimo secondo utile, l’Inter e il suo ad Marotta studiano un ulteriore sgarbo alla Vecchia Signora. Stavolta le questioni di campo non centrano nulla o, almeno, sono del tutto marginali. La vera partita, in questo caso, si giocherà dietro la scrivania di Arrivabene che dopo aver trovato finalmente una bozza di accordo per il rinnovo di Dybala, si è lasciato andare a dichiarazioni che non hanno per nulla fatto piacere al numero dieci argentino.

dybala

A meno che non ci sia un cambio radicale della situazione, Paulo Dybala non rinnoverà il suo contratto con la Juventus in scadenza il 30 giugno. Con questo scenario la Joya è pronto ad ascoltare nuove offerte“. Questa la bomba rilanciata da Cesar Luis Merlo, giornalista argentino di TyC Sport, a poche ore dalla sfida di San Siro. Una notizia che è risuonata tremendamente forte nelle orecchie di Marotta che non ha mai fatto mistero di stravedere per il fantasista argentino.

Dybala nerazzurro difficile ma non impossibile

Dopo aver scippato a parametro zero Calhanoglu al Milan la scorsa estate, Marotta starebbe seriamente pensando a provare a concludere un’analoga operazione con la Joya. In realtà, abboccamenti da parte dei nerazzurri verso Dybala non sono nuovi. Ai tempi del Palermo l’Inter aveva già provato a portarselo a casa ma le richieste del presidente Zamparini non permisero che l’operazione andasse in porto. L’arrivo di Marotta e le difficoltà di trovare un accordo convincente con la Juventus, hanno riacceso inaspettatamente la passione.

Detto che l’unica via percorribile sarebbe quella di prenderlo a giugno a zero, il problema maggiore sarebbe rappresentato dall’ingaggio. La richiesta dell’argentino, 10 milioni tra parte fissa e bonus, è decisamente al di sopra del tetto ingaggi imposto dalla società nerazzurra ai propri giocatori. I rinnovi di Lautaro, Barella e Brozovic (manca solo l’ufficialità) sono stati sì ritoccati verso l’alto, ma non certamente alle cifre che chiede l’argentino. La strategia, però, sembra già stata tracciata con le cessioni di calciatori pochi utilizzati e con ingaggi onerosi come Vidal, Vecino e (forse) Sanchez, potrebbero spianare la strada a Marotta.

Inter, Marotta
Foto: YT Inter

Tuttavia, la palla sarebbe ancora nella metà campo bianconera. Dall’Argentina sono sicuri che almeno fino alla fine di gennaio la Joya darà comunque priorità alla Juventus prima di guardarsi realmente attorno. Con Marotta in cabina di regia vedere Dybala in nerazzurro non è poi così un’utopia come confermato dal diretto interessato ad ottobre “Ancora oggi non ha mica firmato con la Juve…“. Parole ricche di speranza ma che ad oggi, sembrano avere dei tratti profetici.

Giugno è dietro l’angolo, la finestra per ripianare le divergenze tra società e calciatore sembra chiudersi ogni giorno di più. Riuscirà Marotta a portarlo all’Inter compiendo l’ennesimo capolavoro della sua carriera?