Jennifer Lopez e il jungle dress Versace: un connubio perfetto



jennifer lopez

L’artista Jennifer Lopez torna a indossare il jungle dress che nel 2000 cambiò la sua storia e quella di Versace. Un vero e proprio oggetto di culto

Un vero e proprio filo diretto, un amore indissolubile, quello che lega la cantante pop Jennifer Lopez al Jungle Dress di Versace. Un abito che ha addirittura una pagina di Wikipedia esclusivamente per sé. Si chiama “Green Versace dress of Jennifer Lopez” e racconta la storia e la fenomenologia del “jungle dress” indossato dalla cantante e attrice di origine portoricana ai Grammy Award del 23 Dicembre del 2000. Donatella Versace lo ha presentato ieri, alla fine della sfilata milanese primavera-estate 2020.

L’incredibile connubio tra la popstar e l’abito verde, e le pazze ricerche che si moltiplicarono su Internet il giorno dopo la loro apparizione, spinsero Google a creare Google Images. Chi lo cercava non voleva solo avere informazioni su quel vestito, chi lo cercava voleva rivederlo indosso alla cantante. Dopo vent’anni, il duo si è ricreato. Il vestito è in chiffon di seta trasparente con maniche lunghe, apertura sulla schiena e scollatura profondissima fermata da una spilla all’altezza dell’ombelico che lascia scoperta la parte della gonna.

Decorato con una fantasia di palmizi verdi, fu indossato dalla diva con delle culotte. Un abito non facile considerando che tutto il corpo, e in particolare la zona degli addominali, rimangono esposti. Quello che era solamente un abito – nel 2000 aveva un valore di 15mila dollari – oggi è un pezzo del Grammy Museum di Los Angeles.

Il mito della seta è tornato. E il connubio con una delle donne più belle del mondo non può che essere favoloso.

Leggi anche