Serie A

Cala il sipario sul primo pomeriggio di Serie A. L’Atalanta balla anche senza il Papu, il Sassuolo torna a vincere

Termina il pomeriggio di Serie A tra conferme e soprese. Si confermano la Roma e la Lazio, l’Inter cade al Marassi. Grande prova del Sassuolo, che torna alla vittoria. Solo un pari tra Torino e Verona, l’Atalanta non sbaglia più.

Potrebbe interessarti:

Lazio-Fiorentina 2-1

Vittoria importante per i biancocelesti, che si rilanciano per la corsa in Europa. La Lazio parte forte e sblocca il match dopo cinque minuti con Caicedo: bravo l’attaccante a girare al volo su sponda di Lazzari. I padroni di casa sfiorano il raddoppio con Marusic, che dagli sviluppi di un corner colpisce il palo. Al 25′ il Var annulla la rete del 2-0 a Immobile per fuorigioco.

La prima palla gol per la Viola la crea Vlahovic, che anticipa Strakosha ma non è freddo a girare in rete. Immobile dagli sviluppi di un calcio d’angolo sfrutta una respinta corta del portiere e gonfia la rete. La Fiorentina reagisce e conquista subito un penalty: Vlahovic si presenta sul dischetto e non sbaglia.

Torino-Hellas Verona 1-1

Un pareggio che non accontenta nessuno all’Olimpico Grande Torino. Le due squadre si scoprono nella ripresa e creano più palle gol. Di Marco con un sinistro al volo su assist di Zaccagni toglie le ragnatele dall’incrocio. Il Torino trova il pareggio con Bremer, il più lesto a spedire la palla in rete in mischia.

Sassuolo-Genoa 2-1

Grande prova di carattere per il Sassuolo, che stringe i denti e ci crede fino alla fine. Gli emiliani aprono le danze con il ritorno al gol di Boga, che viene imbeccato benissimo da Locatelli, salta un uomo con uno stop a seguire e sigla il vantaggio. Il Grifone ci crede e acciuffa il pareggio con Shomurodov, l’uomo più in forma del Genoa.

De Zerbi lancia Raspadori, che ripaga con il gol. Tre punti fondamentali per la classifica e sempre più sorpresa di Serie A.

Atalanta-Parma 3-0

Partita a senso unico al Gewiss Stadium, con la Dea che domina dall’inizio alla fine. Ilicic serve Muriel con un filtrante d’oro e il colombiano incrocia perfettamente in rete. Il Parma si limita a difendere e l’Atalanta continua a creare. Zapata al 49′ fa centro su assist di Gosens. Gli orobici premono, i ducali resistono, ma non possono nulla alla mezz’ora, quando Gosens mette l’ombrellino nel long drink.

Bologna-Udinese 2-2

Pareggio al cardiopalma al Dall’Ara. Il Bologna gioca meglio nei primi minuti e passa in vantaggio con Tomiyasu con un colpo di testa preciso su assist di Orsolini. Al 34′ i friulani trovano il pareggio con Pereyra bravo in tap-in a fare gol. La risposta del Bologna è immediata: Svanberg con un destro potente infila Musso.

Il copione del match cambia ad inizio ripresa, quando viene espulso proprio Svanberg per un brutto fallo su Nestorovski. L’Udinese ci prova in tutti i modi, ma trova il gol del pareggio solo al 90′ grazie ad Arslan.

Crotone-Roma (qui la cronaca)

Sampdoria-Inter (qui la cronaca)

Letture Consigliate