Zaniolo, Under e Dzeko: la Roma di Petrachi sconvolge il mercato



petrachi
Foto: Facebook AS Roma

3 rinnovi in meno di 72 ore con la sorpresa Edin Dzeko: il Ferragosto della Roma di Gianluca Petrachi fa saltare i piani di mercato. E adesso tutto sul difensore

Prima, durante e dopo: il Ferragosto di Gianluca Petrachi, direttore sportivo della Roma, ha portato importanti novità nell’ambiente giallorosso. Tre rinnovi di lusso, un acquisto di prospettiva e una cessione: l’ex dirigente del Torino si è messo all’opera per lasciare un’impronta importante per il mercato del club capitolino e per mister Paulo Fonseca.

In primis, è arrivato il tanto agognato rinnovo di Nicolò Zaniolo: l’ex Primavera dell’Inter ha siglato un accordo fino al 2024, dopo che in molti avevano parlato di un possibile ‘sacrificio’ al termine della scorsa stagione con la mancata qualificazione in Champions League ed un passaggio alla Juventus o in Premier League.

Successivamente è stata la volta di Cengiz Under: dopo un’annata storta (un infortunio alla coscia che lo ha tenuto fermo più di 2 mesi), il turco si è rivelato uno dei migliori nel pre-campionato e la dirigenza ha voluto accontentarlo con l’adeguamento del contratto fino al 2023, allontanando così le sirene del Bayern Monaco (che ha preso Coutinho).

In mezzo, due operazioni, una in entrata e l’altra in uscita. Da un turco all’altro: Petrachi ha voluto fortemente acquistare Mert Cetin, difensore classe ’97 proveniente dal Genclerbirligi. Da valutare se resterà in rosa come quinto centrale oppure sarà mandato in prestito per crescere.

L’altra operazione è quella legata a Steven N’Zonzi: il Campione del Mondo francese ha lasciato la Capitale dopo un anno, non cambiando colori ma vestendo la maglia del Galatasaray, che lo ha preso in prestito con diritto di riscatto (ed eventuale plusvalenza).

Il botto più grande targato Gianluca Petrachi è arrivato nella serata di venerdì: Edin Dzeko resta un calciatore della Roma. Il bosniaco, promesso sposo dell’Inter praticamente da tempo, ha ‘rotto’ la trattativa con i nerazzurri decidendo di firmare il rinnovo contrattuale fino al 2022. Decisiva soprattutto la convinzione di Fonseca di voler puntare su di lui nella prossima stagione e la telefonata proprio del ds giallorosso, trovando un accordo con la Roma nell’arco di 4 giorni.

Dunque il popolo giallorosso può essere fiducioso per il futuro: adesso Petrachi lavorerà costantemente per regalare un forte difensore centrale a Fonseca (i soldi risparmiati per Icardi ed il suo ingaggio facilitano il tutto) e cercare qualche altra occasione per completare la rosa. Ma la conferma di 3 pilastri importanti sono un segnale importante per tutto il movimento romanista.

Leggi anche